Non solo calcio: Sorare si allarga ad altri fanta-sport con gli NFT

Dopo il notevole successo del fantacalcio combinato con la blockchain, che a fine 2021 generava 30 milioni di dollari di scambi mensili ed è molto apprezzato anche in Italia (terzo Paese più attivo), Sorare ci riprova e cambia in qualche modo campo.

Il prossimo avvizzito è andare dal rettangolo al brillante tipico del baseball: la startup, nata nel 2018 e quotata oltre 4 miliardi di dollari, ha intimo un accordo con la MLB, la più antica lega americana di baseball, e il primo gioco free-to-play basato sugli NFT della Major League sarà rilasciato nel corso dell’estate 2022. È una mossa non da poco, perché apre a Sorare un bacino d’utenza che potrebbe essere addirittura più ampio di quello del calcio: negli USA il baseball è insieme uno sport, un passatempo nazionale e un’istituzione. La formula di gioco sarà più o meno la stessa: lo scopo del fantabaseball sarà creare una squadra di NFT che meglio rappresenti i giocatori della Major League per “connettersi ancora di più con gli atleti, i club e la lega durante l’esperienza live delle partite”.

L’idea, come per il fantacalcio, non è solo quella di spingere le persone a collezionare NFT, ma anche avvicinarle alle squadre e ai giocatori più amati. E pure premiarle, con la possibilità di vincere ricompense settimanali che si trasformino in esperienze concrete, nel mondo reale.

La pagina iniziale di sorare.com 

Startup

Serena Williams entra in Sorare

20 Gennaio 2022

In crescita di oltre il 30% da un mese all’altro

La partnership dovrebbe ovviamente avere ripercussioni positive pure sulla Major League, perché anche Sorare ha un bacino d’utenza non indifferente: la piattaforma può contare su una comunità di 1,7 milioni di utenti registrati in 184 Paesi, i cui numeri sono cresciuti di oltre il 30% al mese, qualsiasi mese negli ultimi 12 mesi.

Nicolas Julia, co-fondatore e amministratore delegato di Sorare, ha ricordato che “il legame tra gli americani e il baseball è duraturo” e che “il baseball è sempre stato all’avanguardia delle nuove tecnologie e innovazioni: siamo orgogliosi che la MLB abbia scelto Sorare per portare un gioco NFT ai fan di tutto il mondo”. Un dettaglio interessante, sottolineato sempre da Julia, è che “da una parte, la MLB è stata per decenni in prima linea nei giochi interattivi, e dall’altra nel mondo del baseball esistono alcune delle forme più antiche e consolidate di memorabilia sportiva: questi due fatti dimostrano quanto i fan vogliano possedere il gioco ed esserne parte”. Cosa che da questa estate si potrà iniziare a fare.

Similar Articles

Comments

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Advertismentspot_img

Instagram

Most Popular